La torre di Venere è l’unica superstite di un sistema di tre torri gemelle del sec. XIII erette nel Castrum Veneris per l’avvistamento e il controllo dell’antico lago del Fucino. Mostra evidenti danni interni ed ha bisogno di una urgente ristrutturazione anche perchè ha resistito finora ai terremoti della Marsica del 1915 e al terremoto che ha colpito la provincia dell’Aquila nel 2009. E’ l’unico bene architettonico di pregio della frazione di Venere.